Monday, December 31, 2012

Ultimo giorno del calendario

Tra i buoni propositi del 2013 ci dovrebbe essere quello di scrivere maggiormente sul blog.
Che poi sono le 18.16 del 31 Dicembre 2012 e fare una lista di buoni propositi è la cosa a cui penso di meno.

Questo dovrebbe essere uno di quei post in cui si tirano le somme, pro e contro, i top di, the best of e chi più ne ha più ne metta.
Invece no. 

Questo 2012 è stato difficile, sarei ipocrita a non ammetterlo. Tornare a Londra a Marzo non è stato esattamente come andare in vacanza. Traslochi, annunci, curricula da mandare, ansie, adattamenti, mal di pancia. Il lavoro grazie a Dio pare ci sia, almeno fino alla primavera e poi si vedrà. Dopo settimane di apprensione mi sono trovata a firmare contratti per l'estensione della mia "attività lavorativa" per ben due volte in cinque giorni e devo dire che mi ha risollevato l'umore. Tornare alla mia scrivania a Gennaio non sarà sicuramente una passeggiata, ma visto l'aria che tira e che ho assaporato qua in Italia, non mi lamento proprio.

Per chi mi segue su altri social media networks, la mia vita londinese è assai nota. Lasciata la mia postazione, mi vivo la città intensamente, soprattutto dal punto di vista musicale: concerti, dj-set, serate, festival. Il mio salario se ne va in musica e se all'alba dei ....enta anni (!) dovrei pensare a mettere la testa a posto, Londinium mi ha visto in questo 2012 partecipe di rave, in prima fila a concerti, a sorreggere il mio dj preferito mentre fa stage-diving e tante altre cose.

In questo 2012 ho avuto la possibilità di viaggiare: Lisbona, Madrid, Amsterdam. Ho preso treni, aerei, vaporetti. Ho conosciuto visi ed espressioni di mille culture, ho sentito mille idiomi differenti.

Ho fatto parte delle Olimpiadi 2012 e mi sono sentita un pochino di più inglese, anche se il cuore è sempre tricolore.

Ho imparato a lasciare andare le persone, quando non c'è più nulla da fare e ognuno va per la sua strada. 
Ho conosciuto delle persone splendide e ringrazio il cielo ogni giorno per avere capito il significato libero di Amicizia, con la A maiuscola. 
Cene, serate, risate...così mi voglio ricordare gli ultimi mesi di un 2012 che sul finire mi ha dato tante soddisfazioni.

Ci sono tante situazioni in stallo, non è sempre tutto facile, la vita non è quello che traspare solo da Facebook o dal fatto che sia sempre in giro e solo una sera a settimana a casa.

Amo Londra e per ora mi vedo ancora lì per tanto tempo. Non è facile viverci, perché se non stai al suo ritmo, la città ti ingoia, letteramente. 
Londra e i suoi colori, i suoi suoni, i suoi angoli. Il grigio e il sole che esce, splendido, quando meno te lo aspetti. 
Londra e le persone che mi aspettano là.

2013, I am ready!!!

1 comment:

  1. hai proprio un sacco di swag, e stavolta non scherzo. Respect Na', buon 2013! :)

    ReplyDelete