Thursday, July 14, 2011

Un weekend di concerti!!!!

Eccomi qui allora, in un briciolo di tempo a raccontare il primo weekend di luglio. So che di giorni ne sono passati abbastanza, ma il tempo e` quello che e`, come ben sappiamo tutti e a Londra pare che le giornate siano cosi` brevi ma cosi` intense!

Venerdi` 1 Luglio.

Dopo aver dato ufficialmente le dimissioni, visto che per un giorno non finivo di lavorare alle 11 di sera, ho deciso di tentare la fortuna. Ovvero di andare al Wembley Stadium con una mia amica per provare a vedere se riuscivamo a entrare con un biglietto dell'ultimo minuto. Per vedere...i Take That! Non bastava averli visti a Manchester un mese fa, averli aspettati da mezzogiorno per avere i posti migliori vicino alla passerella e toccare Robbie Williams che con una piattaforma e` passato letteralmente sopra di me... NO!
Siamo riuscite a trovare un biglietto stracciato da un bagarino (dopo ovviamente averlo girato e rigirato pensando fosse falso da VERE ITALIANE)  e con tutta calma alle 8.30 siamo entrate nello stadio.

Entrare a Wembley e` sempre un'emozione. Uno stadio gigante e un'atmosfera indescrivibile! La serata e` stata splendida e dovete capirlo, per una che a dieci anni ovviamente, non poteva vedere i propri "beniamini", sentire cantare "Babe" da Mark Owen e " Take That and Party" e` stata un'emozione enorme! Mamme che erano ventenni quindici anni fa (quindici anni fa, ci pensiamo?) con le figlie, fidanzati che accompagnavano le ragazze, mariti con i bimbi, un concerto proprio formato "family"!Non ci si aspetta da me che vado a rave, ascolto electro e rock di amare i TT ma che ci devo fare?!!Scatenatissima piu` sulle vecchie canzoni che su quelle nuove, vedere comunque lo show non dalla platea ma dai posti a sedere (dove a sedere proprio non siamo state) ha aggiunto davvero un altro valore!


Unica nota negativa: il tornare a Londra da Wembley. Immaginatevi 80.000 persone che cercano di prendere la metro. Tralasciamo di dire a che ora sono arrivata a casa.

Sabato 2 Luglio ovvero il giorno che aspettavo da una vita. Foo Fighters live  @ Milton Keynes

Dovete sapere che la sottoscritta ha un amore viscerale per la musica, ma un amore ancora piu` spropositato per Dave Grohl, cantante dei Foo Fighters, nonche` ex di Nirrvana. Ho comprato questo biglietto non so quanto tempo fa, con il dito pronto sul mouse, ore prima che aprissero la prevendita.
Io e il mio "compagno di concerti" eravamo pronti al pogo selviaggio e invece....il venerdI pomeriggio mi avvisa che causa contrattempo non puo` venire: IL PANICO!
Il concerto non era a Londra ma a Milton Keynes, a due ore di coach e tutto era gia` stato programmato/prenotato. Per fortuna dopo numerose telefonate, messaggi and co. sono riuscita a invitare un'amica comune e alle 11 di sabato mattina eravamo a Victoria Coach Station con altre centinaia di persone. Direzione Milton Keynes!
E dopo due ore di viaggio arrivi li` e io, che mi aspettavo uno stadio, mi trovo un'arena naturale con erba e wow, che palco! Uno spettacolo di venue, davvero lo devo ammettere! E dopo un burger e una pinta di sidro di rito alle 4 comincia lo spettacolo: Tame Impala ( non molto gradito dalla sottoscritta, troppo soporifero), Death Cab for the Cutie...non malino, ma non il massimo e Biffy Clyro, di cui tutti conoscevano il testo delle canzoni a memoria, tranne me e la mia amica, ma veramente energetici. Visti gia` prima dei Muse lo scorso anno, avevano notevolmente impressionato, devo dargli una bella ascoltata!

Ero un pochino preoccupata, la mia amica non e` molto rock'n roll e diciamo che nonostante avessi evitato di entrare nel pit, la gente era abbastanza scalpitante! E alle 8 e un quarto: il delirio!!!
Dave sale sul palco, parte la prima canzone e la sottoscritta non capisce piu` nulla!

Per chi volesse la scaletta delle canzoni della serata le trova qua (ovvero per chi e` piu` malato di me!) ..

Vi dico solo che a "The pretender" siamo finite in un pogo selviaggio e ho dovuto salvare la mia povera amica, ignara , che si era pure un pochino spaventata per "l'irruenza inglese". Ma che atmosfera ragazzi!

Roger Taylor dei Queen sul palco per " A cold day in the sun" e poi a sorpresa Alice Cooper, cioe` rendiamoci conto! Continuavo a ripetere alla mia amica " Che lezione di rock'roll che ti stai vivendo" ..adrenalina pura!!!!

Dave e' straordinario, energetico, saltava, andava lungo la passerella, interagiva con il pubblico e persino si scolava birre in un sol colpo: che uomo!
Han fatto tutte le canzoni che adoro "Breakout", "Times like these" e concluso con "Everlong" con fuochi artificiali, potevo chiedere di meglio!?!!? Letteralmente senza voce e commossa con le lacrime agli occhi, si` ad un concerto rock, si` vergogna per la sottoscritta, ma che ci devo fare!
Lo dico ogni volta, ma credo davvero che sia tra i concerti piu` belli che abbia mai visto.

Location perfetta ( a parte l'inconveniente dell'uscita, dove ci siamo dovuti girare tutto il National Bowl perche` non ci lasciavano passare per andare al parcheggio letteralmente a 100 metri da noi!), bagni puliti, tanti chioschi per mangiare (schifezze ma pazienza!Lo si sa!). Ovviamente maglietta presa, con la cover dell'ultimo album. Giornata davvero memorabile!

Unico problemino...trovare il pullman alle 11, attimo di panico, perche` ci saranno stati 30-40 coaches e non trovavamo piu` il nostro della National Express per Londra!  Quando ne abbiamo trovato uno era gia` full e solo dopo un quarto d'ora siamo riuscite a trovare una simil specie di hostess che aveva una mappa artigianale e finalmente l'incubo di rimanere nel mezzo di nulla a Milton Keynes e` svanito.
Ovviamente abbiamo beccato l'unico dove c'erano degli scozzesi ubriachi che hanno cantato dagli House of Pain ai Nirvana per tutto il viaggio. Mi sono infilata l'Ipod e via...ah che pazienza!

Ci sarei andata anche da sola, non mi sarei mai perdonata di aver perso uno spettacolo del genere!

p.s. la mia amica ora e` fissata coi Foo Fighters, adora Dave (e chi non lo fa?) e si sta imparando i testi a memoria.


Domenica 3 Luglio.Itunes Festival Roundhouse, Camden

Un sveglia presto, con i lividi a ricordarmi che nonostante mi sia contenuta la sera prima, i lividi per il concerto su gambe e braccia ci sono! Un giro per pranzo a Spitafiels Market e Brick Lane, una crepes, una cupcake e via! Altro concerto!
a onor del vero non conoscevo bene la band, ma per tutto il mese di luglio c'e` l'itunes Festival , ovvero un concerto ogni sera gratis (se vinci i biglietti). La mia amica aveva vinto i biglietti e invitato (io avevo vinto quelli per i Linkin Park la sera seguente, ma lavoravo!).

Serata carina, loro energetici, band di supporto (specialmente Dry the river) convincenti..insomma il giusto modo per finire un weekend degno di nota!

Foto a seguire presto su Flickr, promesso!





3 comments:

  1. prova prova check one-two

    ReplyDelete
  2. Yo! It works!
    Sono io quello sopra, Davide, Bibby :)

    ReplyDelete