Wednesday, March 16, 2011

Live dalla postazione

anche se non potrei farlo, eccomi qui, dopo qualche giorno di assenza.

( Piu` o meno scrivo da una cosa del genere....)

Tornata in terra londinese, dopo toccata e fuga in terra italica. Ovviamente i miei viaggi non sono mai lisci come l'olio! Partenza prevista per le 6.30 A.M. ( tutti i passeggeri hanno passato una notte insonne tra trasporto verso l'aeroporto e attese per check-in e controlli!), io mi siedo, mi assopisco, mi sveglio alle 7.20 convinta di trovarmi in mezzo alle nuvole e invece...siamo ancora in UK, a Londra...cosa!?!?!
Eh si`, ebbene, problemi all'aereo, controlli..attesa, ovviamente pubblico a bordo spazientito (si sentono urla del tip "Vogliamo la colazione gratis!" da parte di due arzille signore milanesi. E che ti aspetti da italiani in ritorno in madrepatria!?!
Ad un certo punto una signora si sente male, l'hostess chiama per chiedere se ci sono dottori a bordo e via...PANICO! Bombole di ossigeno, svenimento, help!
Dopo un'altra ora, dopo che il tutto si e` risolto, dopo che i bagagli sono stati trasportati su un altro velivolo, noi tutti passeggeri con occhi assonnati (che non sapevamo manco come camminare all'altreo aereo dal sonno), siamo arrivati a destinazione con ben due ore di ritardo. Che odissea!

Per fortuna a casa mi aspettavano davvero le lasagne di mamma, il dolce con i wafer e  il caffe`, quindi non mi posso lamentare. Domenica in famiglia tranquilla,con la pioggia da pianura padana fuori dalla finestra, chiacchiere e relax.Quanto tempo!Ovviamente ero cotta dal non dormire!

Al ritorno volo alle 22, arrivo alle 2 dove lavoro, dormita in albergo e alle 7 in reception! Non vi dico come ero conciata con tre ore di sonno!

Tra l'altro ieri ho scoperto e incontrato dove lavoro la mia professoressa di Letteratura inglese dell'univesita' dove ho fatto la prima laurea....che strana sensazione! Lei ovviamente con le migliaia di studenti interrogati non si ricorda, pero` si e` detta contenta e orgogliosa di sapere di avere studenti che vivono e lavorano all'estero, parlando inglese. Io avrei voluto dirle che si` vivo a Londra, ma si fa fatica anche qui alla fine del mese, ma devo ammettere che in primis e` stato strano ma e` stato anche una soddisfazione e di sicuro una bellissima sorpresa!

Questa settimana, ovviamente strana visto che lavoro su turni, sempre diversi, mi si prospetta un weekend lavorativo, ma domani ho intenzione di testare un nuovo spagnolo in zona Old Street e venerdi`, dopo lavoro (finisco alle 11), provero` un locale a Est Londra, un pochino alternativo e con musica elettronica (una delle mie passioni), dove suoneranno tra l'altro dei dj di Milano, i Reset! Curiosa di vederli!

E voi che combinate questo week end?

Aspetto qualche vostra risposta!

Talk anzi..write to you soon

Na`

2 comments:

  1. ...finalmente riesco a immaginarmi da dove ci scriviamo ;)

    ReplyDelete
  2. Sì more or less, quella vera non posso metterla :P

    ReplyDelete