Wednesday, February 9, 2011

Il primo post.

Il primo post di un blog e` sempre il piu` difficile.
Significa sporcare la penna d'inchiostro, violare la pagina bianca e dare direzione a uno spazio vuoto.
L'ho fatto altre volte, in maniera privata, personale, piu` diretta.
Questa volta sia diverso.
(Si perdoni all'autrice l'uso di apostrofi e accenti a caso, ma la tastiera usata al momento non concede altro)

Eccoci, o meglio dire, eccomi qua con la vita di un'italiana in quel di Londra. Mi trovo qua da tre anni ormai, ma ogni giorno ancora, mi meraviglio di quello che la citta` ha da offrire, del melting-pot culturale, di mostre, spettacoli, concerti, clubs. Ci si stanca a volte della frenesia, delle corse, del grigiore, della routine. E si e` sbugiardati, quando si guardano certi panorami di questa citta`, le peculiarita` di questa girandola di elementi.

Non sono la prima, non sono l'ultima, non sono meglio o peggio di altri. Ultimamente molti ragazzi dai venti ai trenta anni si stanno spostando oltre confine in cerca di chissa` cosa, chissa` che. Ci sono quindi piccole colonie italiane in quel di Albione.

Dopo cinque anni di universita`, due lauree che contano piu` per l'orgoglio personale che per il futuro eccomi qui. Una semplice receptionist , con tanti sogni e poche speranze ma con una curiosita` infinita. Con voglia di conoscere persone, cose, arrichire la propria cultura e le proprie esperienze. Una passione infinita per la Musica, per tutto cio` che e` Cultura, multiculturalismo e che sia una finestra sul mondo.

Un altro spazio personale, che si aggiunge a questo in inglese ( worldofna.wordpress.com) e ad altri nascosti, reconditi e oscuri, che permangono, ma non si mescolano con questo.

Un'altra via di svago, di fuga, di voglia di espressione creativa, di semplici appunti londinesi di luoghi, scoperte, angoli o piazze. Londinese retrospettiva, con influssi mediterranei.

VIA!

No comments:

Post a Comment